09 Ott

Incendiati i locali della chiesa battista di Varese

Verso le 5 del mattino di domenica 7 ottobre, mentre il buio avvolgeva ancora ogni cosa, ignoti si sono introdotti nei locali sussidiari della chiesa battista di via Verdi a Varese. Hanno rubato tastiere, mixer, microfoni e altre attrezzature tecnologiche. Poi, hanno appiccato il fuoco…
continua su www.riforma.it

08 Lug

Protestantesimo: Legge Basaglia 40 anni dopo

 Domenica notte 15 luglio ore 00:20
repliche lunedì notte 16 luglio ore 01:00
e lunedì 23 luglio alle 7:40 del mattino sempre su RaiDue

In questa puntata

Legge Basaglia 40 anni dopo

A quarant’anni dalla chiusura dei manicomi cosa è cambiato e quali sono i problemi? La legge Basaglia è stata la prima legge a dare dignità e diritti alle persone con disturbi mentali. Cosa è rimasto oggi di quella rivoluzione che ebbe inizio con Basaglia? E che cosa fanno le chiese evangeliche per ridare dignità ai malati psichiatrici?

conclude

Aiuto mia moglie è pastora

Clara e Thomas in una nuova avventura

Per rivedere le puntate visita il sito VIDEO Protestantesimo su Facebook indirizzo mail : protestantesimo@fcei.it ; protestantesimo@rai.it

12 Feb

Lutero e la Bibbia: l’opera del Riformatore in un saggio di monsignor Buzzi

É uscito per le edizioni della Claudiana il saggio di monsignor Buzzi, prefetto della Biblioteca Ambrosiana e teologo, dal titolo “La Bibbia di Lutero”. Un’uscita cronologicamente in sintonia con la ricorrenza del cinquecentenario della Riforma protestante che le chiese riformate si apprestano a celebrare.
Il saggio è stato presentato presso la libreria Ubik di piazza San Fedele a Como martedì 7 febbraio; durante l’incontro il relatore, monsignor Buzzi, ha dialogato con il pastore Koehn evidenziando il grande impegno e la forte passione che animarono Lutero e lo accompagnarono per tutta la vita: rendere la Parola comprensibile senza tradirne lo spirito originario, al fine di farsi strumento irrinunciabile su cui basare la conversione e la predicazione, tenendo fede così al principio della ‘sola scriptura’.
È comprensibile quindi, nell’affrontare un testo come la Bibbia, quanto sia fondamentale la lingua e quanto grande possa essere stata nel tempo la preoccupazione di non tradire lo spirito e la sostanza delle parole che ne formano la narrazione.
Lutero, ha più volte ribadito monsignor Buzzi, continuò a rivedere i testi con l’aiuto della filologia,
una disciplina che, proprio negli anni che lo videro impegnato nella traduzione, si veniva affermando. Tutto il suo sforzo fu sostenuto dall’idea, come ben sappiamo, che solo attraverso la lettura diretta – ovvero accessibile a tutti – e la predicazione basata sulla conoscenza della Parola autentica poteva riformarsi la chiesa e tornare all’evangelo. A partire da questa considerazione, il nostro pastore ha paragonato l’impegno profondo e costante di Lutero a rivedere il testo senza tradirne lo spirito, per renderlo più aderente all’annuncio fattoci dal Cristo, a ciò che la chiesa è chiamata a fare: rinnovarsi, senza tradire il messaggio biblico.

MARINA GRIMALDI

25 Nov

lavori in corso al tempio valdese

I lavori di restauro del tempio hanno avuto inizio in novembre e saranno completate nei primi mesi 2017, mentre la sala valdese dovrebbe essere pronta già a fine gennaio. Le attività dei culti e della scuola domenicale e del gruppo di preghiera (venerdì dalle ore 19 alle 21) si sono trasferite temporaneamente alla Circoscrizione 7 (via Collegio dei Dottori n. 9). Lo studio biblico e il catechismo dei giovani si tengono presso l’abitazione del pastore di via Anzani 27

lavori-tempio-valdese-1lavori-tempio-valdese-2